olio-lametia-dop-prevenzione-colite-ulcerosa

Una ricerca dell'Università di Siviglia illustra nuove proprietà del succo di oliva. I biofenoli sarebbero in grado di alleviare gli eventi ossidativi e proteggere la mucosa del colon.

Riproponiamo un interessante articolo dal portale "teatronaturale" riguardante una ricerca operata dal team dell'Università di Siviglia, guidato da Sanchez-Fidalgo, che ha dimostrato che l'olio extra vergine d'oliva possiede proprietà immunomodulanti e antinfiammatore nei confronti della colite ultecorsa indotta sperimentalmente.

In particolare lo studio mette in evidenza gli effetti benefici non solo derivati dall'alto contenuto di acidi grassi monoinsaturi ma anche dei componenti bioattivi presenti nella frazione insaponificabile e, più propriamente, dei polifenoli.

Sei cavie da laboratorio sono state alimentate con olio di girasole, con olio extra vergine di oliva o con olio di girasole arricchito con biofenoli. Dopo 30 giorni di queste diverse diete i topi sono stati sottoposti a trattamento con 3% di destrano solfato sodico per 5 giorni perchè sviluppassero una colite acuta. Gli animali sono stati quindi sacrificati e sono stati sottoposti a esami istologici e biochimici.

E' stato così riscontrato che il minore indice di attività della patologia e i minori danni si sono avuti nella dieta con extra vergine e in quella con olio di girasole arricchito.

Per entrambi i trattamenti dietetici si sono verificate diminuzioni indotte nei livelli di MCP - 1 e TNF - α, mentre si è avuta una sovraespressione di iNOS e COX - 2 e l'attivazione di MAPK p38 nella mucosa del colon, oltre a una sovraregolazione di IkB.

Tutte queste risposte inducono a credere che una dieta ricca di olio extra vergine d'oliva abbia come conseguenza l'attivazione di processi biochimici di protezione del tratto gastrointestinale.

I ricercatori hanno dunque concluso che una dieta con olio extra vergine d'oliva, o anche solo ricca della sua componente bioattiva, riduca i danni da colite acuta, alleviando gli eventi ossidativi.

Questo studio potrebbe fornire una base per lo sviluppo di una nuova strategia di integrazione alimentare per la prevenzione delle coliti ulcerose.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna